La DOC Barbera d’Alba è riservata ai vini delle seguenti tipologie:
– Barbera d’Alba
– Barbera d’Alba” Superiore

Le zone di produzione comprendono i comuni di Alba, Albaretto della Torre, Barbaresco, Barolo, Borgomale, Camo, Canale, Castagnito, Castellinaldo, Castiglione Falletto, Castiglione Tinella, Castino, Corneliano d’Alba, Cossano Belbo, Diano d’Alba, Govone, Grinzane Cavour, Guarene, Magliano Alfieri, Mango, Monforte d’Alba, Montelupo Albese, Monticello d’Alba, Neive, Neviglie, Novello, Perletto, Piobesi d’Alba, Priocca, Rocchetta Belbo, Roddi, Roddino, Rodello, S. Vittoria d’Alba, S. Stefano Belbo, Serralunga d’Alba, Sinio, Treiso, Trezzo Tinella, Verduno, Vezza d’Alba e parte di alcuni comuni in provincia di Cuneo.

Il Barbera, considerato in passato un vino “rustico”, con il tempo è cresciuto nella stima del pubblico perché si è dimostrato capace di offrire sia ottimi vini di pronta beva, sia vini di media longevità e buona struttura che resistono al tempo.

La sede operativa

SOP04 Alba

Il Consorzio

torna Indietro