I vini che rientrano nella DOC “Collina Torinese” possono essere prodotti nelle seguenti tipologie: rosso, rosso novello, Barbera, Bonarda, Malvasia e Pelaverga o Cari. La zona di produzione delle uve ricade nei territori corrispondenti a diversi comuni della provincia di Torino.
Tale territorio regala moltissime meraviglie di carattere ambientale, agricolo, storico, artigianale e culturale. Un ecosistema di pregio sia sul versante paesaggistico sia per la concentrazione delle biodiversità: sulle fasce collinari a est di Torino si estende un comprensorio vitivinicolo che unisce 28 Comuni. È un territorio dove le aree vitate si alternano a borghi, castelli e chiese.
Già dal 1400 il vino di queste zone arrivava alla corte dei Savoia, ma solo dal 1600 abbiamo informazioni precise sulla zona di produzione e la varietà dei vitigni che la caratterizza.

La sede operativa

SOP02 Asti

Il Consorzio

torna Indietro